UPS ha scelto MaxiCode

Maxi Code UPS
MaxiCode è un codice a dimensione fissa (1.11 x 1.054 pollici), con matrice bidimensionale composto da una griglia esagonale costruita attorno ad un elemento con 3 cerchi concentrici centrali per l’identificazione del lettore scanner. Sono presenti 884 moduli esagonali distribuiti su 33 righe ognuna delle quali contiene 30 moduli. La capacità massima del MaxiCode è di 93 caratteri, sufficienti per l’identificazione del plico da spedire nelle sue fasi di gestione, ma inadeguato per altri usi come il mobile tagging.

Il MaxiCode definisce 6 modi che determinano come i dati saranno interpretati. I modi 0  1 non sono utilizzati da parecchio tempo, mentre i modi 4 e 5 codificano bit “raw data”. In particolare, il modo 5 contiene anche un’alta correzione d’errore. I modi 2 e 3 invece sono utilizzati per codificare messaggi strutturati composti da due parti: messaggio primario e secondario. Il primo codifica un codice postale (generalmente 9 cifre), un codice paese a 3 cifre e un numenro identificativo della classe di servizio, sempre a 3 cifre. Il messaggio secondario codifica altri dati aggiuntivi.

Questo elenco riassume i modi più utilizzati:
mode 2: Structured Carrier Message – Numeric Postal Code (up to 9 digits)
mode 3: Structured Carrier Message – Alphanumeric Postal Code(up to 6 characters)
mode 4: Raw Data, Standard Error Correction
mode 5: Raw Data, Enhanced Error Correction
mode 6: Reader Programming Mode

Il MaxiCode deve essere stampato, per una ottimale leggibilità, almeno a 200 dpi (dot per inch – Punti per pollice). Risoluzioni inferiori potrebbero infatti non essere leggibili dagli scanner.

I ping ed i commenti non sono attivi.

Non è possibile lasciare commenti al momento.