Arriva Uniqo, il tablet italiano con Android prodotto da Kiwie

Uniqo
Pensate che i tablet provengano tutti dalla Cina o da Taiwan? Errato: ne abbiamo qualcuno anche a marchio italiano. Kiwie, azienda italianissima nonostante il nome, ha presentato Uniqo, una alternativa all’iPad ed al Galaxy-Tab che punta sullo stile, sulle caratteristiche tecniche, sulla qualità e sul design.
Il tablet ha un display da 8 pollici e un peso contenuto in soli 498 grammi. Le specifiche tecniche parlano di un processore ARM da 660 MHz con DSP da 550 MHz, della presenza di una connessione WiFi, Bluetooth e 3G e di una videocamera frontale da 2 Megapixel. Il sistema operativo utilizzato per l’Uniqo è Android 2.1 e la batteria, ai polimeri di litio, permette un’autonomia massima di 13 ore in uso continuo.

Leggendo tra le righe si scopre che il Tablet ha anche una porta USB e un lettore di schede di memoria TransFlash (TF), mentre il display LED ha un rapporto di 4:3 e una risoluzione non specificata, ma probabilmente pari a 800×600 pixel. Tutto questo è contenuto in un case dalle dimensioni di 218x163x12mm. Nelle specifiche non è esplicitamente detto, ma pare che il tablet possa accedere all’Android Market per “spaziare tra le innumerevoli Apps”, come si afferma nel comunicato stampa. Il tablet Uniqo sarà venduto al pubblico al prezzo di 499 euro, inclusa una custodia in pelle appositamente realizzata da Piquadro.

I ping ed i commenti non sono attivi.

Non è possibile lasciare commenti al momento.