Museo Ferragamo: tecnologia interattiva per la mostra “A Regola d’Arte”

Ferragamo
Dal 18 Novembre è aperta al pubblico la mostra “A regola d’Arte” presso il Museo di Firenze dedicato a Salvatore Ferragamo, l’artigiano-artista anche detto “calzolaio delle star”. Molta importanza è stata data al potere comunicativo delle proiezioni: la sala Bollani è stata trasformata in una Sala immersiva con proiezioni a tutta stanza adattabili alle geometrie delle pareti, mentre altre proiezioni interattive vestivano una sfera di plexiglass, evocando, al touch, video relativi all’attività dello stilista nel mondo.

Anche il libro-firme del museo è stato realizzato su video proiettato. Molto suggestivo l’enorme Tavolo della realtà aumentata: tutto inizia applicando dei patterns invisibili ad alcuni modelli di scarpe Ferragamo. Questi rappresentano contenuti correlati alla scarpa, che vengono richiamati non appena la scarpa viene poggiata sul tavolo. In sala cinema i visitatori si sono intrattenuti con un Cortometraggio 3D a tema “scarpe”. Tratto da una sceneggiatura inedita, è stato realizzato con tecnologie frame e motion capture: i movimenti umani sono stati catturati, rielaborati e trasformati in cartoon.

I ping ed i commenti non sono attivi.

Non è possibile lasciare commenti al momento.