Evoluzione editoriale: Daily, in versione iPad

ipad-iphone
Videopresentazione ufficiale per Daily, il settimanale in versione iPad della nuova e premiata ditta Mardoch&Jobs. In vendita su App Store in abbonamento, come la versione cartacea, a 99 centesimi a settimana o 39.99 per 12 mesi, Daily è la conferma di come il mobile costituisca l’ultima vera rivoluzione industriale dei nostri tempi.

Pescara, nuovi cartelli turistici con “QR Code”

QR CODE PESCARA
Si chiama ‘QR Code’ ossia ‘Quick Response Code’, ‘Codice di risposta rapida’ e consente, attraverso il proprio telefono cellulare dotato di videocamera o fotocamera, focalizzato su un ‘cartello intelligente’, di accedere a una piattaforma internet con 99 link per ottenere ogni genere di informazione sulla città di Pescara,

Cresce il Mobile Marketing in Italia

Mobile marketing
SMS, Applicazioni, Mobile Site e servizi di geolocalizzazione gli strumenti più utilizzati dalle aziende italiane. Nel 2010 gli investimenti in Mobile Advertising da parte delle aziende italiane sono cresciuti del 15% rispetto all’anno precedente, portando il mercato ad un valore di 38 milioni di euro.

In televisione va in onda anche il Qr code

Bluefly Closet Confession
La televisione diventa interattiva grazie al Qr code. In America Bluefly.com, noto marchio del fashion on-line, ha ideato un nuovo format televisivo che prevede l’inserzione dello smartcode. Il programma si chiama Bluefly Closet Confession e ha come protagonista Bethenny Frankel, chef dei cibi naturali e noto personaggio televisivo, che si confessa in pubblico in un momento di shopping.

Tesco aggiunge una barcode app per iPhone

tesco-iPhone-retail-barcode
Tesco, noto brand della Gdo internazionale, ha aggiornato la suite di applicazioni studiate per gli utenti iPhone, aggiungendone una che abilita il melafonino a lettore barcode. Sviluppata dall’inglese Ribot, l’applicazione permette di fare la spesa in modalità self scanning: leggendo i barcode dei prodotti, infatti, è possibile compilare la lista della spesa online che verrà poi consegnata a domicilio conformemente all’ordine.

Qr code: Amazon Uk lancia una app Android

01-amazon-app
Il sito inglese di Amazon punta sul Qr code e lancia una App versione Android che accelera il servizio di ricerca tra i milioni di prodotti in catalogo per tutti gli utenti in mobilità. Ma non solo. L’applicazione, che si chiama Amazon App, permette a un consumatore che si trova in un negozio di fotografare lo smartcode di un prodotto per conoscere immediatamente il costo proposto dall’e-commerce on line di Amazon Uk.

Il QR code da Albenga sbarca nel mondo floricolo europeo

floricoltura
Dall’IPM Essen 2011 grande novità per il mondo floricolo internazionale. Arriva il QR code, già attivo dall’estate scorsa grazie all’intuizione dell’Azienda floricola italiana di Vigo Gerolamo, specialista in produzione e commercio di piante ornamentali e “bio aromatiche” (basilico, prezzemolo, timo, menta, origano, melissa, rosmarino, maggiorana, salvia e cipollina).

Qr code: e-payment alternativo by Starbucks

starbucks-card-mobile-application-for-blackberry
Tecnologie contactless o Apps? I servizi di e-payment, infatti, possono bypassare la tecnologia hardware grazie alla soluzione proposta da Starbucks, una grande catena internazionale di caffetterie che offre ai propri clienti caffè, dessert e prodotti di pasticceria e che ha lanciato un innovativo servizio di pagamento in chiave mobile.

Google Favorite Places: un codice a barre per avere maggiori informazioni su iPhone

screenshot_favorites
Google, in questo periodo, sta sviluppando un nuovo progetto “Favorite Places” che ci permette di conoscere, in un modo più preciso, cosa si nasconde dietro un’attività o un locale che non conosciamo. Tramite una fotografia scattata dal nostro iPhone (o altri cellulari di ultima generazione) è possibile reperire informazioni più dettagliate di un locale.

Un codice QR per tutti

banzai
QR Code significa codice a risposta rapida. E’ quello strano quadratino che sembra un disegno astratto. Appare sempre più spesso su giornali e prodotti vari. Si inquadra con la fotocamera del cellulare (ci vuole un’applicazione ad hoc, gratuita nella maggior parte dei casi) e conduce automaticamente a una pagina web, a un filmato, a una fotografia, a un indirizzo di posta elettronica.